Chi siamo
Statuto
Codice Etico
Regolamento Interno
Sicurezza e Privacy
Contratto Collettivo-CCNL
Cariche Sociali
Struttura Organizzativa
I nostri servizi
Lavora con noi
Dove siamo
Archivio notizie
Contattaci
Area riservata
Accedi all'area riservata
Username
Password

 

 


Semestrale di ricerca e divulgazione sociale

2001/2011
Dieci anni di messaggi in bottiglia


La rivista Sconfinamenti, edita dalla Cooperativa, ha pubblicato il primo numero della rivista nel maggio del 2002.

Sconfinamenti si propone di sviluppare un dibattito tra gli operatori del settore sulle scelte amministrative e tecniche più opportune per lo sviluppo e la qualificazione della rete dei servizi sociali e di valorizzare il lavoro degli operatori che a tutt'oggi non ha trovato percorsi formativi specifici e riconosciuti.

In Sconfinamenti voci rappresentative di esperienze diverse (sistema pubblico, associazionismo e privato sociale) mettono in luce le questioni teorico pratiche dell'organizzazione di strutture e servizi territoriali socio educativi e di riabilitazione gestiti da imprese sociali in collaborazione con gli Enti pubblici.

Sconfinamenti è disponibile in questa pagina per una consultazione on-line oppure in formato cartaceo tramite una specifica richiesta inoltrata alla segreteria della Cooperativa. E' reperibile inoltre presso le seguenti librerie:

IN DER TAT, via Diaz 22, Trieste
RINASCITA, via San Marco 19, Monfalcone

Richiedendo Sconfinamenti al libraio, chiunque, a titolo gratuito, potrà ricevere (non più di una a numero) copie dei numeri più recenti e di alcuni arretrati ancora disponibili.
Cogliamo l'occasione per ringraziare vivamente i sensibili librai per il servizio accordatoci.

Archivio Numeri Pubblicati

Sconfinamenti 28 - Volevo la luna
"Chi desidera troppo e' un pazzo,
perche' un uomo non puo'
possedere piu' di quello
che il suo cuore riesce ad amare"

Nikolai Lilin
da "Educazione siberiana"


Sconfinamenti 27 - L'arte non mente
Diverse forme d'arte fanno fronte alla festa d'estate dove puoi passare il tempo E lasciarti trasportare dall'evento In una sorta di mondo a parte. Pranza insieme ad altra gente Ammira i sorrisi incisi nel legno Ascolta le parole impresse sui muri e stampati un'emozione sulla pelle. Tante persone aspettano che tutto questo accada perché collegano il cuore tra di loro come se fossero una squadra Con un unico obiettivo: quello di stare bene. La festa d'estate vuole che rimaniamo tutti assieme
Christian Versolato, rapper


Sconfinamenti 26 - Vision
Il 2014 è stato il 25° anno di attività di Duemilauno Agenzia Sociale, cooperativa sociale impresa sociale ONLUS, editore di questa rivista di ricerca e divulgazione sociale. Come già in occasione del ventennale (vedi il n. 15 “Occhi”) la nostra rivista semestrale dedica una edizione a questo evento, cercando di trasformarlo anche in momento di riflessione e, soprattutto, di prospettiva.

Sconfinamenti 25 - HUBility
L’ampiezza e la coralità delle voci, la quantità e l’intensità degli interventi, sono senza dubbio la caratteristica principale di questo numero della rivista semestrale di ricerca e divulgazione sociale Sconfinamenti; testimonianza diretta, forse, dell’intensità e della condivisione dell’esperienza narrata da così tanti e vari interlocutori. Si parla di giovani, di salute mentale, di creatività e lavoro, di percorsi abilitativi, ma soprattutto di un laboratorio. Un luogo cioè capace di aggregare persone e idee attraverso le sue azioni collettive.

Sconfinamenti 24 - Via San Benedetto 12
Di fronte a noi, ogni giorno,
c'è una persona nuova
Andrea Gallo
(Genova, 18 luglio 1928 – 22 maggio 2013)
Il 22 maggio di quest'anno e' scomparso nella sua Genova, all'età di 84 anni, don Andrea Gallo. A cinque mesi esatti da quel triste evento, che ha coinvolto emotivamente una intera grande città, la redazione di Sconfinamenti è partita per un breve viaggio dentro alla Genova degli ultimi, alla ricerca delle tracce di un uomo "angelicamente anarchico", coraggioso e coerente.

Sconfinamenti 22 - Il mio posto, il nostro posto
Il titolo di questo numero pone l’accento su un tema focale, dentro e fuori ai nostri mestieri sociali: il contesto. Il luogo. Dentro la relazione educativa lo scenario ha certamente un ruolo fondamentale. E, perché no, anche la conquista di quel contesto, l’occupazione pacifica di quel territorio potrebbe essere parte integrante del nostro mandato. La geografia dei luoghi, contro il deserto avanzante dei non luoghi….. non ci toccherà mica anche questa?

Sconfinamenti 21 - città viola
Lassù nei tragici palazzi della Terra Murata, durava sempre un’unica stagione disperata e matura, divisa dal mondo delle madri, in una devastazione superba.
Elsa Morante "L’isola di Arturo”

Sconfinamenti 20 - Arum oltre le mura
Questo numero racconta di un grande contenitore di esperienze, di storie, di lavoro, di progetti, di pensieri e di parole incrociate e scambiate tra loro che è l’Associazione ARUM di Udine, nata nei primi anni del nuovo secolo per iniziativa di alcuni colleghi che lavorano nei servizi per la salute mentale assieme al Dipartimento di Salute Mentale dell’ASS 4 Medio Friuli.

Sconfinamenti 19 - La paura dei ragni
Dopo la pubblicazione di “H” in due volumi (sconfinamenti 8, novembre 2005), la nostra rivista semestrale torna sui temi legati ai servizi per le disabilità, che rappresentano una fondamentale fetta di storia e di vita attuale della nostra impresa sociale.

Sconfinamenti 18 - Castelli in aria
Voglio fare un castello in aria più su delle nubi, più su del vento, un castello d’oro e d’argento. Con una scala ci voglio salire per sognare senza dormire e su un cartello farò stampare: “le cose brutte non possono entrare..” o filastrocca solitaria si starà bene lassù nell’aria: ma se un cartello scritto così lo mettessimo anche qui? Gianni Rodari

Sconfinamenti 17. Chiaroscuro
Io conosco il dramma di ogni mattina quando, guardandoTi allo specchio, devi decidere con quale Te stesso uscire oggi… Tu non sei che il contabile dell’Ombra di Te stesso, il bilancio di un Dubbio assiduo, la certificazione di una Scoperta non indagata, l’astio di un’Invidia cifrata! Tu non sei che il Fallimento di un’età di fatica per chi Ti ha sognato una vita di stagioni sicure condite di lieta pigrizia mentale, di quieta disperazione, di consueta mediocrità, perché Tu dovevi essere il padre e la madre di azioni del fato e dell’orgoglio!

Sconfinamenti 16 è dedicato alla realizzazione del progetto sulla prevenzione all’alcolismo proposto dal Comune di Muggia e realizzato da ragazzi coinvolti nel progetto di Educativa di Strada gestito dalla Duemilauno Agenzia Sociale. Gameover, video realizzato nell'ambito di tale iniziativa, può essere visto nella sezione di questo sito dedicata ad HeadMadeLab alla pagina worksdone.

OCCHI, antologia del ventennale.
Il 20 giugno del 1989 un gruppo di 16 giovani, poco più che venticinquenni, 15 dei quali accompagnatori per handicappati come si chiamava allora la loro (alquanto precaria) professione, si recavano dal notaio Pellegrini in Trieste per firmare l'atto costitutivo di una nuova cooperativa sociale: Duemilauno - servizi socio eduvativi.

Ristampa anastatica di un libro straordinario, Morire di classe, opera coraggiosa, poetica, di grande valore espressivo oltre che sociale, pubblicata nel lontano 1969 e ormai introvabile. Il 13 maggio 1978 entrava in vigore la legge 180, universalmente riconosciuta con il nome del suo padre ispiratore: Franco Basaglia. Sonfinamenti 14 per ricordare una data che ha cambiato radicalmente la vita di centinaia di migliaia di italiani.

Il numero 13 della rivista Sconfinamenti è interamente dedicato alla pubblicazione degli “atti” di Dream Machine - convegno nazionale sulla educativa di strada - svoltosi a Trieste il 6 e 7 ottobre 2007.

Sprizza è una strana creatura che vive da sola dentro il mare di un quadro appeso nella stanza di Eric. Il mare nel quale vive Sprizza non è un vero mare. È un mare fatto di carta e colore. Nella stanza di Eric c’è un piccolo acquario nel quale vive un pesce di nome Spigo...

La Strada Gialla altro non è stato che un corso di formazione. Almeno questa era la nostra intenzione iniziale, quando abbiamo proposto alla scrittrice Patrizia Rigoni di costruire un per-corso di narrazione che coinvolgesse le abitanti della comunità madre-bambino Vanessa, accolte ed educatrici insieme, sul tema delle “interruzioni” esistenziali, e inevitabilmente della maternità.

Il numero 10 di sconfinamenti è dedicato al festival di performances multimediali "& - percorsi della mente" che ha avuto luogo nel comprensorio dell’ex Ospedale Psichiatrico di San Giovanni a Trieste il 3 settembre 2006.

"Ma tu, non vai mai a lavorare?" è una domanda che Silvia, una bambina di poco più di due anni, rivolge ad un'educatrice dell'asilo nido "Arcobaleno - Nicholas Green" di Sacile, durante una delle giornate trascorse insieme ai bambini e alle educatrici mentre mamma e papà sono, appunto, a lavorare...

   

Gli interventi e i contributi raccolti per la pubblicazione del numero 8 di Sconfinamenti si sono rivelati di tale quantità, importanza e carica emotiva, da costringere la redazione ad una scelta: pubblicare un maxi-numero di oltre 150 pagine...

Perché azzurro? È un colore antico, nobile, con tante sfumature, inafferrabile come i sogni. Lo possiede il mare nella sua insondabile trasparenza, lo accoglie il cielo infinito, perché se guardi a lungo gli occhi di un bambino in Africa, in America, in Asia, ti accorgi, se li osservi intensamente, che sono occhi azzurri!

E viene il giorno in cui l’ospite non sa più che farsene di noi...
Il numero 6 di Sconfinamenti raccoglie racconti, lettere, versi, immagini che ci restituiscono il lavoro per 'la salute mentale' che gli operatori di DUEMILAUNO AGENZIA SOCIALE stanno svolgendo a Udine.

Il numero 5 di Sconfinamenti con le immagini dei bimbi, fotografa pure il lavoro di tante giovani donne e uomini che sono gli educatori dei centri. Ogni giorno nell’arco di due mesi realizzano un servizio che ha un valore anche educativo, tutto fondato sulla relazione tra coetanei e adulti...

Il 16 aprile 1996 si inaugurò Finisterre.
La Comunità era nata per accogliere persone che avevano deciso di 'uscire' dal giro della tossicodipendenza e, sulla base di un 'patto' reciprocamente impegnativo, per sostenerle nella ricostruzione di reti sociali ed affettive, nella formazione e nell'inserimento lavorativo...

L'importante è fare e farsi domande.
Avrei passato un po’ di mesi qui. Il giorno precedente l’inizio della mia attività alla casetta la persona che avrei sostituito mi ha parlato un po’. – Bisogna far da mangiare, aiutare qui e lì, e poi di mattina ci sono le docce...

Il numero 2 di Sconfinamenti raccoglie le storie degli 'opertaori di strada' che da due anni vivono con i ragazzi la vita di periferia: pomeriggi a chiacchierare appogiati ai motorini parcheggiati, in piccoli bar davanti ad un cappucino...

Sono forse tutti i draghi della nostra vita principesse
Ogni esperienza è una ragione valida per un testo. Meglio se l'esperienza raccoglie qualcosa di molto particolare, di straordinario nella vita di ogni di giorno, di eccezionale nella già singolare esperienza di chi lavora con persone che non sono in grado di sopportare un mondo troppo articolato e complesso...
Multimedia
Rassegna Stampa
Rivista Sconfinamenti
Sconfinamenti on-line
HeadMadeLab
Mediateca
Legacoop
Volere Volare
Associazione Arum
Pagine dei servizi
Asilo nido l'Ottusangolo
Asilo nido Il Girasole
Asilo nido Il mignolo
Centri Estivi Trieste
C.D.I.R. Centro per l'Integrazione i Diritti e la Riabilitazione
Comunità Il Mulino e Il Granaio di Aquileia
Comunità minori migranti Timavo
Comunità madre - bambino Vanessa
Servizi residenziali di riabilitazione
DUEMILAUNO AGENZIA SOCIALE società Cooperativa Sociale
Impresa Sociale ONLUS - PI: 00767240328
n° A110580 Albo Società Cooperative
AUSONIA| LEGACOOPSOCIALI| LEGA DELLE COOPERATIVE FVG| HABITAT